EN | AR | FR | ES | PT | DE | NL | HE | SV
Headline
Non stiamo parlando di qualcosa di ipotetico. Si tratta invece di qualcosa che sta accadendo proprio ora, ogni giorno: Israele sta cercando di trasferire migliaia di Palestinesi che vivono in circa 200 comunità agropastorali nell’area C della Cisgiordania. Dozzine di queste comunità sono a rischio di sfratto immediato, mentre altre subiscono angherie, violenze e ruberie di ogni genere.
L’espulsione di questi residenti (teoricamente “protetti”) dalle loro case che si trovano in un territorio occupato costituisce un reato, sia che l’espulsione venga attuata usando la forza bruta, sia rendendo la vita dei residenti così insopportabile da farli andar via, apparentemente di loro spontanea volontà.
Per dire oggi stesso di no ai trasferimenti illegali,
unisciti al movimento:
Grazie.
Puoi fare anche di più condividendo questo messaggio

Share on Facebook Share on Email